Cinzia Salluzzo RovitusoIl nostro consiglio di quest’anno per la classica gita cultural-pasquale ‘fuori porta’ è un luogo stupendo, immerso nella natura ai piedi di un Gran Sasso ancora suggestivamente innevato. Dall’11 marzo scorso, infatti, presso il museo ‘Stauròs’ di San Gabriele (Teramo) si è inaugurata la XV Biennale d’Arte sacra intitolata: “Di annuncio in annuncio”, curata da Giuseppe Bacci, con la collaborazione di Marco Gallo e Alessandra Morelli. L’eccezionale rassegna, che resterà aperta sino al prossimo 30 giugno, è stata presenziata da Sua Eminenza Cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio per la cultura. Protagoniste della rassegna sono le interpretazioni dei più importanti artisti contemporanei su un’Annunciazione del 1485 del Rinascimento fiammingo, appositamente create per l’evento. La mostra è strutturata in quattro sezioni, che rievocano, in sequenza narrativa, le immagini dell’Annunciazione del Vangelo di Luca. La prima, “Ave Maria, gratia plena – il silenzio, l’incontro, lo stupore”, raccoglie le opere più chiaramente riconducibili a una dimensione iconografica dell’Annuncio nei suoi passaggi temporali sospesi tra il presentimento della Vergine e l’apparizione celeste, con opere di LEANDRA ANGELUCCI COMINAZZINI; VENANZO CROCETTI, UGO RIVA, SANDRO CHERCHI, PAOLO ANNIBALI, PAOLO BARATELLA, GABRIELE ARRUZZO, MANLIO BACOSI, MARCELLO ERCOLE, RICCARDO BREMER, TITO, BRUNO CECCOBELLI, GIULIANO COLLINA, FRANCO NOCERA, MARK IVAN RUPNIK, PIERO CASENTINI, LUCA PACE, ALESSANDRA GIOVANNONI, JACOPO SCASSELLATI, ANTONIO D'ACCHILLE, BRUNO BORDOLI, PAOLO MARAZZI, ANTONELLA CAPPUCCIO, OLIVIERO RAINALDI, WILLIAM XERRA, GIULIANO GIULIANI, MARINO MELARANGELO, CARLO LORENZETTI, GIORGIO CUTINI. Nella seconda sezione, “Ne timeas, Maria – l’angelo, il messaggio, la luce”, l’Annunciazione viene affrontata nel suo valore spirituale più intrinseco di ‘notizia’ e accoglie le opere di LORENZO BONECHI, SERENA ROSARIA LA SCOLA, ENRICO BENAGLIA, GIGINO FALCONI, GIULIO DE MITRI, ASCANIOWELCOME RENDA, ACHILLE PACE, ROBERTO ALMAGNO, NUNZIO, FABRIZIO CORNELI, MARCO TIRELLI, VALENTINO VAGO, GUIDO STRAZZA, PIERGIORGIO COLOMBARA, MIMMO PALADINO, HIDETOSHI NAGASAWA, TOMMASO CASCELLA, CORRADO GRIFA, SANDRO SANNA, STEFANIA FABRIZI, OMAR GALLIANI, PATRIZIA PATTI, FRANCO GILETTA, MIRTA DE SIMONI LASTA, GIUSEPPE MODICA, FRANCO MARROCCO, MARCELLO MONDAZZI, MAURO CAPITANI, FRANCESCO TROVATO, LUIGI ONTANI, LILY SALVO, i quali hanno interpretato la grana salvifica della Parola attraverso l’eclettismo del linguaggio simbolico. La terza sezione, “Ecce ancilla Domini – l’accoglienza, il grembo, la croce”, comprende le opere che tratteggiano tutte le espressioni del “Sì” di Maria, il suo abbandono alla volontà divina e alla consapevolezza della Passione del figlio. Gli artisti presenti in questa sezione sono: PAOLA GANDOLFI, SARA CHIARANZELLI, ALESSIA BENNARDO, CARLO BERTOCCI, LUCIA STEFANETTI, VITALY SHTANKO, LUCA FARINA, MAURIZIO RUZZI, ALESSANDRA PENNINI, MATTEO TENARDI, CINZIA RUBINO, ANTONELLA LOMBARDI, ENNIO CALABRIA, MIRIAM PERTEGATO, PAOLO BORGHI, ERNESTO PORCARI, ANGELO CASCIELLO, PAOLO RADI, VITO VALENTINO CIMAROSTI, ENRICO SAVELLI, MIKHAIL KOULAKOV, ANGELO FABBRI, ALESSANDRO NASTASIO, ALESSANDRO KOKOCINSKI, OLEG SUPERECO. Nella quarta e ultima sezione, “Spiritus Sanctus in te – la soglia, il segno, la visitazione”, l’Annunciazione viene considerata come segno del divino che tocca la Storia dell’umanità e comprende opere diversamente ispirate all’immaginario dell’hortus conclusus e della Visitazione, realizzate dagli artisti: ANNA MARIA TREVISAN, ELISA ZADI, ENZO CARNEBIANCA, FRANCO MULAS, MARCO ARMAN, MICHELE DI PINTO, NICOLA SALVATORE, PIERGIORGIO BALOCCHI, ROMANO NOTARI, TIZIANA SPERANZA. L’evento è accompagnato da un catalogo pubblicato dalle Edizioni Staurós di San Gabriele, a cura di Giuseppe Bacci, con illustrazioni delle opere esposte, nonché una introduzione di Sua Eminenza Cardinale Gianfranco Ravasi, oltre che dai critici curatori.

XV BIENNALE D’ARTE SACRA CONTEMPORANEA 'DI ANNUNCIO IN ANNUNCIO'

Luogo: museo Staurós d’arte sacra contemporanea - Santuario di San Gabriele (Teramo)

Periodo: 11 marzo - 30 giugno 2012, orario: 10:00-13:00 – 15:00-19:00 (chiuso il lunedì), ingresso libero

Organizzazione: Fondazione Staurós Italiana Onlus - San Gabriele (Te)

Curatore: Giuseppe Bacci, con la collaborazione di Marco Gallo ed Alessandra Morelli

Catalogo: edito dalle Edizioni Staurós.


Lascia il tuo commento

Rita - Roma - Mail - domenica 1 aprile 2012 17.17
Complimenti per l'articolo. Questa Biennale , da trent'anni, l'unico punto di riferimento qualificato per l'arte sacra contemporanea. E il santuario di S. Gabriele, ai piedi del Gran Sasso, un luogo incantevole...


 1